> I vantaggi dell'isolamento:

Protezione dal freddo

La cellulosa in fiocchi ha una densità ideale che non lascia passare il freddo.

Protezione dal caldo

La cellulosa ha una capacità di assorbire calore doppia rispetto a isolanti tradizionali.

Prodotti naturali

La cellulosa è un'isolante naturale e a basso impatto ambientale che diminuisce i consumi energetici.

Risparmio e guadagno

Una casa isolata consuma meno riscaldamento in inverno e fa risparmiare sui costi per la climatizzazione in estate.

isolarelacasa.it » Come isoliamo » Isolamento del tetto con la cellulosa in fiocchi

Isolamento del tetto con la cellulosa in fiocchi

Per l’isolamento del tetto tramite insuflaggio di cellulosa in fiocchi deve essere creata una struttura “ad hoc” capace di contenere la cellulosa.                  

es. stratigrafia

Tale stratigrafia si compone dei seguenti elementi partendo dal basso: 

  • Perlinatura inferiore
  • Guaina freno-vapore (che impedisce che il vapore presente in casa entri nell’isolante) opzionale
  • Distanziali
  • 14-25 cm di cellulosa in fiocchi (in base al potere isolante che si vuole ottenere)
  • Tavolato di chiusura (anche di scarsa qualità)
  • Guaina traspirante impermeabile (allo scopo di maggior sicurezza nel caso in cui venga comprmesso il manto di copertura delle tegole)
  • Doppia listellatura per ventilazione sottotegola

Un tetto così creato ha eccellenti prestazioni termiche sia per il freddo invernale che per il caldo estivo. Infatti un tetto con soli 15-16 cm di cellulosa garantisce uno SFASAMENTO di 10-11 ore. Questo significa che in estate, da quando il sole inizia a scaldare il tetto, passano circa 10-11 ore prima che il calore riesca ad entrare in casa, ma nel frattempo il sole inizia a calare ed arriva la sera dove la ventilazione sottotegola consente di smaltire il calore accumulato dalla cellulosa.

In un certo senso un tetto così predisposto si comporta come i muri spessi delle case di una volta, dove d’estate fa sempre fresco perchè i muri spessi impediscono al calore di entrare.

Il lavoro di insuflaggio viene eseguito dal colmo del tetto,  inserendo il tubo collegato alla macchina di insuflaggio che viene lasciata a terra.

isolamento tetto fase1 Fase 1: Vista del colmo prima dell’isolamento
Facile la messa in opera di tutta la carpenteria
in legno e la creazione di intercapedini da riempire successivamente.
isolamento tetto fase2 Fase 2: Vista durante l’insufflaggio
Le operazioni di insufflaggio richiedono personale altamente specializzato.
isolamento tetto fase 3 Fase 3:  Fase intermedia di riempimento
Intercapedini di qualunque forma e spessore, costruite con materiali semplici e a basso costo, quali listelli e tavolato in legno
isolamento tetto fase4 Fase 4: Vista del colmo prima della chiusura
Chiusura perfetta in ogni punto. Si crea un cappotto completo, a perfetta regola d’arte.

Esempi di tetti insuflati con cellulosa in fiocchi

SCARICA IL SISTEMA TETTO PDF

Si sottolinea il fatto che, se il sottotetto non è abitato, isolare il tetto oltre ad essere più costoso ha anche poco senso!  Per fare un esempio banale quando andiamo a dormire in inverno cerchiamo di tenere la coperta il più possibile vicino al corpo per avere caldo…allo stesso modo con l’isolamento dobbiamo isolare la parte più vicina ai locali riscaldati dove viviamo.

Quindi il tetto andrebbe  isolato solo se sotto ci sono dei locali mansardati abitabili, negli altri casi conviene effettuare l’isolamento del sottotetto.